Archivi categoria: Leverano

Progetto di Bilancio Ambientale per Leverano

Legambiente Leverano e della Terra d’Arneo lancia una importante iniziativa, proponendo di raccogliere in maniera partecipata dati ambientali sul territorio di Leverano, in modo da capire e monitorare regolarmente lo stato di salute ed i mutamenti della natura e dell’ambiente a livello comunale.
Realizzare un bilancio ambientale, su base annuale, è di per sé un valore importantissimo, ma questa iniziativa si distingue, in modo particolare, nella scelta di realizzarla in modo partecipato, grazie a rilevamenti effettuati insieme ai cittadini che vorranno unirsi in questa esperienza, fornendo il proprio aiuto ed entusiasmo.
I rilevamenti riguarderanno 6 macro-aree d’indagine:

Biodiversità Mobilità sostenibile

Sviluppo edilizio Rifiuti

Inquinamento Verde urbano.

Per ognuna di queste macro-aree di indagine si raccoglieranno dati e si analizzeranno i risultati, al fine di capire lo stato attuale dell’ambiente, per poter dare una spinta decisa verso la conservazione del territorio e la sostenibilità, ricordando che:

Non abbiamo ereditato questo mondo dai nostri genitori, l’abbiamo preso in prestito dai nostri figli”.

Grafiche vettoriali Designed by Wannapik

Tra prefabbricati e tabacchificio – quale futuro?

Pubblichiamo di seguito un contributo a firma di numerosi componenti dell’Antenna Ecomuseale di Leverano, rispetto alle trasformazioni attualmente in corso nell’area dell’ex tabacchificio sull’area mercatale a Leverano.
Qualora vi siano altri interventi su questo stesso tema, da parte di altri componenti dell’Ecomuseo, cureremo di pubblicarli in modo analogo, per mostrare differenti punti di vista (spedire i contributi a ecomuseo.terradarneo@gmail.com)

_______________________________________________________________________________

Un pezzo importante di Leverano sta cambiando sotto i nostri occhi, una parte della nostra storia prenderà presto un aspetto del tutto diverso.

L’ex-tabacchificio dell’area mercatale era stato incluso, fin dall’approvazione del PPTR nel 2015, nella cosiddetta “Città Consolidata”, un’area che racchiude la città edificata nella prima metà del ‘900, Un vincolo non assoluto, ma importante da considerare, in funzione dei singoli progetti e degli impatti delle trasformazioni conseguenti.

Come Ecomuseo, abbiamo inoltre inserito l’ex-tabacchificio nell’elenco dei beni importanti per la comunità, all’interno dell’Atlante del Patrimonio di Comunità, un elenco che impegna l’Amministrazione Comunale a considerare con particolare riguardo i beni in esso inclusi, qualora vengano presentati progetti che li riguardano, ma naturalmente quanto vediamo in opera riguarda permessi richiesti in un periodo ben precedente, in cui l’Atlante e la scheda sul tabacchificio non erano ancora stati presentati ed approvati.

Quanto sta accadendo è quindi del tutto corretto e legittimo dal punto di vista legale e procedurale; come Componenti dell’Antenna Ecomuseale di Leverano, come membri della comunità, sentiamo in ogni caso il dovere di testimoniare gli effetti sulla comunità di quanto sta accadendo, delle trasformazioni in corso.

Elaborazione 2-4

Come Componenti dell’Antenna Ecomuseale di Leverano, Cittadini ed Associazioni, abbiamo deciso che questo fosse il momento per un comunicato, vorremmo infatti che questo evento fosse uno spartiacque, vorremmo un futuro in cui, in casi analoghi, le cose possano prendere direzioni diverse.

E’ per questo che stiamo lavorando ogni giorno, implementando l’Atlante del Patrimonio di Comunità, è per questo che abbiamo presentato suggerimenti per il nuovo piano urbanistico, per aumentare la trasparenza sui nuovi progetti e facilitare il coinvolgimento della comunità fin dall’inizio, in decisioni che riguardano noi tutti e la nostra storia comune.

Perché per Leverano, invece di un paesaggio di anonimi capannoni, vorremmo un domani diverso, che celebri le radici del nostro passato, che le sappia valorizzare per creare un’economia stabile ed una crescita equa, con vantaggi diffusi per tutti ed attenzione ai luoghi, quei luoghi che ci raccontano, diversi da qualsiasi altro luogo, che ci rendono unici di fronte al mondo.

I componenti dell’Antenna Ecomuseale di Leverano:

Valentino Traversa
Monia Chirizzi
Angela Durante
Ignazio Genna
Ilaria Lecciso
Filomena My
Paolo Paladini
Leonardo Tondo
Luigi Tondo
Fernando Vantaggiato
Assunta Zecca

Le Associazioni componenti l’Ecomuseo:

Circolo Tandem
Legambiente Leverano e della Terra d’Arneo
Novellando Teatri d’Arte

Iniziano i lavori!

Ottimi riscontri dal primo incontro dell’Antenna Leveranese dell’Ecomuseo Terra d’Arneo; sebbene si trattasse solo di un primo incontro organizzativo, c’è stata un’ottima partecipazione che ha già portato ad oltre venti cittadini iscritti all’Antenna: un buon inizio ancor prima di lanciarci nei progetti operativi.

Dopo una sintetica spiegazione della struttura dell’Ecomuseo e del modo in cui si svilupperanno i progetti, siamo passati ad esaminare il Programma Triennale dell’Ecomuseo (2018-2020), che costituirà un indirizzo per sviluppare il programma annuale di ogni singola antenna ecomuseale; nel caso di Leverano la prossima riunione d’antenna, che si svolgerà il 20/09/2018, ci vedrà proprio impegnati a redigerlo insieme.

Tanti gli spunti emersi dalla lettura del Programma Triennale, che alleghiamo qui per intero, in particolare i partecipanti rimarcavano l’importanza di sistematizzare il patrimonio di studi, conoscenze ed opere già sviluppato, in modo che sia fruibile da tutti; per far questo utilizzeremo le schede “MODI” (MODulo Informativo), predisposte dal MiBACT, schede semplificate che possono facilmente essere compilate anche da parte di persone prive di una specifica formazione e che permettono l’acquisizione di informazioni per qualsiasi tipo di entità, mobile (es un libro, uno strumento di lavoro tradizionale, una specie vegetale od animale), immobile (es. un edificio, un luogo, un albero) o immateriale (tradizioni, ricette gastronomiche, proverbi ecc.).

Allo stesso modo i partecipanti sottolineavano l’importanza di riunire al più presto tutto il materiale in un unico spazio fisico, il più possibile accessibile e fruibile, in modo tale che divenga base per ogni possibile futuro sviluppo e ricerca, essendo consultabile da tutti.

Dall’altro lato si rimarcava l’importanza di generare attività di coinvolgimento, che sottolineino l’unicità degli Ecomusei, come custodi di un patrimonio vivo che ricollega le comunità alla loro storia ed al loro territorio.

Per questo, la relazione con le scuole, il LUG (Laboratorio Urbano Giovanile) ed i ragazzi costituirà un impegno essenziale, così come lo sarà, in futuro, la relazione con la Comunity Library di Leverano, in fase di realizzazione.

Intanto, per tutti, l’invito è per il prossimo incontro d’Antenna, di giovedì 20 settembre, in cui continueremo a registrare i cittadini che vorranno portare il loro apporto all’Antenna, scriveremo il programma annuale, eleggeremo un nostro coordinatore che ci rappresenterà durante la prossima Assemblea Generale dell’Ecomuseo e, sopratutto, daremo il via ai primi progetti operativi.

Programma Triennale dell’Ecomuseo Terra d’Arneo (2018-2020)
Modulo di iscrizione dei cittadini all’Antenna Leveranese

Prima Riunione dell’Antenna Leveranese

Dopo un silenzioso periodo organizzativo, l’Ecomuseo Terra d’Arneo è finalmente pronto ad entrare nel vivo, con la prima riunione di un’Antenna Ecomuseale, quella di Leverano, che si terrà giovedì 6 settembre, alle ore 18:30, presso La Consulta delle Associazioni (Sala Barsanofio Tumolo).

Si tratta di un incontro iniziale che diverrà scadenza regolare: ci riuniremo infatti stabilmente ogni primo giovedì del mese, per proporre progetti da realizzare insieme e lavori da portare avanti, per la tutela del territorio.

In questo primo incontro, dopo esserci registrati, come singoli cittadini, nell’elenco degli iscritti all’Antenna Leveranese dell’Ecomuseo Terra d’Arneo, spiegheremo la metodologia di lavoro e collaborazione, come prevista dal Regolamento dell’Ecomuseo, che coinvolge sia i singoli cittadini che le Associazioni iscritte all’Ecomuseo o che faranno domanda d’iscrizione.

Tutto questo, come sempre, per arrivare ad esprimere con successo il maggior numero possibile di progetti, che abbiano la capacità di portare avanti efficacemente quello che è lo scopo di un ecomuseo: collaborare come Comunità alla cura e gestione del nostro territorio, in tutte le sue componenti naturali, artistiche, storiche, culturali, tradizionali, rafforzando il senso di essere custodi di una ricchezza, da trasmettere alle future generazioni, in modo sempre più consapevole ed attivo.

Per questo mese il calendario di impegni previsti per l’Antenna Ecomuseale di Leverano e per l’Ecomuseo è assai ricco, prevedendo:

giovedì 6 settembre, primo incontro organizzativo dell’Antenna Ecomuseale di Leverano

giovedì 20 settembre, secondo incontro dell’Antenna Ecomuseale di Leverano, con elezione del Coordinatore dell’Antenna per l’anno 2018-19 ed approvazione del programma annuale dell’Antenna;

A fine settembre, inoltre, in data da definire, è prevista la prima Assemblea Generale dell’Ecomuseo Terra d’Arneo, in cui potranno essere ratificate le adesioni all’Ecomuseo di altri Comuni ed Associazioni della Terra d’Arneo.

Per tutti, l’invito è a presentarsi alla nostra prima riunione del 6 settembre, cui potranno partecipare non solo i cittadini leveranesi, ma anche tutti coloro che, nella Terra d’Arneo, vogliano far partire le attività ecomuseali all’interno dei propri Comuni – vi aspettiamo!